Vendita libri Usati

EURIPIDE ALCESTI

EURIPIDE ALCESTI

18.00

L'Alcesti di Euripide è una delle più tenere favole che l'antichità abbia prodotto. Favola dell'amore coniugale, uno dei temi più "sconvenienti" per i Greci antichi, e non solo, declinato per giunta al femminile: Alcesti si offre di morire al posto dell'amato sposo Admeto. Dalla prefazione di Edoardo Boncinelli

1 disponibili

Descrizione
Informazioni addizionali
Due parole sull'autore

Descrizione

Alcesti è la più antica fra le tragedie di Euripide a noi pervenute. Ispirata a un mito di cui si narra anche nel Simposio di Platone, essa mette in scena una storia d'amore, che ha per protagonisti il re di Tessaglia Admeto e la sua sposa Alcesti. Admeto ottiene da Apollo la possibilità di sfuggire alla morte, a patto che un altro si sacrifichi al posto suo. A dare la vita per lui non sono i vecchi genitori, né gli amici fidati, ma la giovane moglie, che con l'estremo dono di sé attesta la forza di una passione capace di andare oltre la morte. Ciò che affiora dalle scene più toccanti dell'opera è l'intuizione del valore assoluto dell'eros, compatibile anche con la sfera della morte, nella quale i due sposi proiettano la durata perenne del loro legame.

I CLASSICI DEL PENSIERO LIBERO GRECI E LATINI
EURIPIDE ALCESTI
L'estremo sacrificio d'amore
Traduzione e note di Guido Paduano Prefazione di Edoardo Boncinelli
Testo greco a fronte

Informazioni aggiuntive

Anno ediz

2012

Autore

Editore

Legatura

Brossura

Collana

Pagine

103

Spedizione: 3 giorni lavorativi
Pagamento: Bonifico bancario
Reso: Nessun Reso Accettato
Libri Usati in Vendita

Vendita libri Usati

magicnet.it
magnifiercrossmenuchevron-down
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.