Vendita libri Usati

Bologna labirinti d'acqueBologna labirinti d'acqueBologna labirinti d'acque
  • Bologna labirinti d'acque
  • Bologna labirinti d'acque
  • Bologna labirinti d'acque

Bologna labirinti d'acque

10.00

La guida esplora la rete idraulica di Bologna, originata nel Medioevo, che alimentava attività protoindustriali. Oltre ai canali cittadini, la guida mette in luce fonti sorgive e manufatti tecnici nelle colline circostanti. Nel centro storico, si esamina l'importanza dell'acqua attraverso fontane, decori e toponimi. L'itinerario rivela elementi noti e sconosciuti, dimostrando l'importanza storica e attuale dell'acqua nella vita quotidiana. COMPRENDE 2 CARTINE DEI PERCORSI SOTTERRANEI  

1 disponibili

Descrizione
Informazioni addizionali
Due parole sull'autore

Descrizione

Fin dal Medioevo, dai due canali e dal torrente che attraversano la città derivava una complessa rete labirintica di condotti sotterranei, che alimentava varie attività protoindustriali. In collina, in città nelle vicinanze, sgorgavano inoltre alcune fonti sorgive di acqua buona, come quelle di Casaglia, Barbianello e Corticella, che nei secoli vennero premiate per le loro qualità.

Questa guida, i cui testi sono integrati con notizie storiche, fotografie e mappe, accompagna tutti quelli che desiderano conoscere il sistema delle acque di Bologna lungo i tracciati seguiti dai canali. Nel corso di queste passeggiate, i lettori potranno apprezzare la funzionalità dei manufatti idraulici costruiti grazie alle notevoli capacità tecniche dei nostri predecessori, giudicare progetti non attuati, "riscoprire" fuori porta le acque sorgive e i rii collinari meno conosciuti.

Nel centro storico, invece, una ricognizione di fontane, targhe, decori, elementi tecnici, toponimi attuali o antichi di strade e di edifici, sia sacri sia civili, fontanelle, segni di vario genere che raccontano o fanno parte dei sistemi delle acque, antichi e moderni, nelle sue molteplici valenze. Oltre ai siti più comunemente celebrati, l'inedito itinerario riguarda elementi ormai del tutto sconosciuti o dimenticati. Un catalogo con imprevedibili quasi percorsi che evocano un mondo scomparso ma che in parte passa ancora sotto i nostri piedi durante la frenetica vita di tutti i giorni.

Informazioni aggiuntive

Anno ediz

2015

Autore

, ,

Editore

Legatura

Brossura

Pagine

157

Angelo Zanotti, laureato in discipline artistiche all'Università di Bologna, è uno studioso di simbologia, iconologia e iconografia. È autore di saggi e pubblicazioni che trattano l'idrografia del territorio bolognese e la storia locale. Inoltre, fa parte del comitato scientifico dell'Associazione Amici delle vie d'acqua e dei sotterranei di Bologna e del consiglio di amministrazione del Consorzio della Chiusa di Casalecchio e del Canale di Reno.
Francisco Giordano, architetto libero professionista, opera soprattutto nel campo del restauro conservativo di complessi monumentali e nel recupero di edifici storici e delle ristrutturazioni. È autore di diversi volumi e saggi riguardanti le vicende storiche di fabbricati e monumenti bolognesi come il volume "La voce della torre Asinelli. Storie dalla cima di Bologna," Persiani Editore, Bologna 2015.
Massimo Brunelli è appassionato conoscitore, esploratore, ricercatore e fotografo della Bologna sotterranea. Ha al suo attivo diverse partecipazioni editoriali ed esposizioni personali. È co-curatore della mostra e del catalogo "Memorie sotterranee" sui rifugi antiaerei di Bologna. Collabora con le altre città del "Circuito Italia sotterranea" e del Gruppo NIBRA. È vicepresidente dell'Associazione Amici delle vie d'acqua e dei sotterranei di Bologna. "Aposa segreto", "Il torrente sconosciuto" e "Ricerche sulla Montagnola di Bologna" sono le sue pubblicazioni più recenti.
Spedizione: 3 giorni lavorativi
Pagamento: Bonifico bancario
Reso: Nessun Reso Accettato

Nella stessa categoria

Libri Usati in Vendita

Vendita libri Usati

magicnet.it
magnifiercrossmenuchevron-down
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.