Nelle pagine ingiallite, saggezza invecchiata; nei libri usati, tesori dimenticati.
La Freccia Azzurra

La Freccia Azzurra

10.00

Il libro di Romano Battaglia narra la storia di un uomo in crisi esistenziale che si reca nel piccolo e isolato paese di Cielochiaro, spinto dal racconto di un vecchio contadino. Qui incontra sette anziani con saggezze di vita uniche, che lo aiutano a trovare una nuova prospettiva esistenziale e la serenità. Ogni personaggio gli offre un tassello di saggezza, conducendolo infine a una rinnovata capacità di sorridere e apprezzare la vita.

1 disponibili

Descrizione
Informazioni addizionali
Due parole sull'autore

Descrizione

Una volta un vecchio contadino, mio amico, mi raccontò che sperso tra le Apuane c'era un paese dove regnavano la pace e la serenità. Le case erano piccole, la piazza piccola, la chiesa piccola. Di grande c'era solo il cuore della gente. Così ha inizio questo libro di Romano Battaglia. Il protagonista, l'autore stesso, è un uomo nel pieno della maturità che sta attraversando una crisi esistenziale. Non è contento di quello che ha e crede di non aver mai conosciuto la felicità e il sorriso.

Spinto da tutto ciò, decide di concedersi una breve sosta per riflettere e raggiunge quel piccolo paese di cui gli aveva parlato l'amico contadino: Cielochiaro. È un paese di poche case, isolato, probabilmente non riportato su nessuna carta geografica, e dove il tempo sembra essersi arrestato. In questo paese vivono solo sette vecchi.

In questo luogo dimenticato dagli uomini, ma dove la presenza di Dio è palpabile e concreta, il protagonista incontrerà sette personaggi indimenticabili e straordinari. Con la loro apparente semplicità, riusciranno a trasmettergli una nuova visione della vita e a insegnargli a cogliere tutto ciò che c'è di positivo in ogni momento e situazione della nostra esistenza. Tra loro c'è Tebro, il medico, che racconta come i giovani abbiano abbandonato Cielochiaro per sempre inseguendo vuote speranze. C'è Alba, che recita favole che in realtà sono illuminanti parabole. Ci sono Luciano e Maria, due innamorati che si sono aspettati per tutta la vita. C'è Eugenio, un burattinaio che ascolta le voci di un altro mondo e che con i suoi pupazzi fa rivivere personaggi piccoli e grandi. C'è Marilda, la contadina che prepara il pane per tutto il paese. E c'è Silvano, il Santo Boscaiolo che ha trascorso tutta la vita nella foresta e che trae la sua forza serena da una fede schietta e robusta.

Dopo aver parlato con queste persone, ciascuna delle quali gli trasmette qualcosa della sua profonda saggezza, il protagonista è pronto per un incontro apparentemente impossibile, che saprà però donargli finalmente la serenità e soprattutto la capacità di sorridere.

Informazioni aggiuntive

Anno ediz

1990

Autore

Editore

Legatura

Copertina flessibile

Pagine

159

Gianni Rodari (1920-1980), notissimo in Italia come in molti paesi stranieri, ha contribuito a rinnovare profondamente la letteratura per i ragazzi. Nel 1970 ha ricevuto il Premio Andersen.
Spedizione: 3 giorni lavorativi
Pagamento: Bonifico bancario
Reso: Nessun Reso Accettato
Libri Usati in Vendita
magicnet.it
magnifiercrossmenuchevron-down
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.